×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

View GDPR Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

poesia visiva

  • Pittura astratta ad acrilico.

    Titolo: Art is a joke

    Dimensioni: 70 x 50 cm

    Tecnica: acrilico su tela

    Anno: 2018

    Pittura astratta ad acrilico.

    Opera dipinta a mano con dispositivi per la realtà aumentata. Sono necessari uno smartphone con videocamera integrati ed una connessione ad internet. Puntando la videocamera dello smartphone su il marker si potrà visualizzare un testo criptato. Art is a joke è un dipinto scherzoso, evocativo e fantastico. Fantastica su mondi scomparsi e tradizioni araldico cavalleresche dimenticate.

    Progetto interattivo realizzato con AR.js.

    Art is a joke pittura astratta con realtà aumentata
    Art is a joke
    Visita anche FloW-er PoW-er un altro dipinto astratto con realtà aumentata.

  • Titolo: FloW-er PoW-er

    Anno: 2018

    Tecnica: colore acrilico su tela

    Dimensioni: 100 x 70 cm

     "FloW-er PoW-er" è una pittura astratta provvista di dispositivi per la realtà aumentata. Questo significa che se con uno smartphone, dotato di videocamera, vado a questo indirizzo web: kalwalt.github.io/interactivity/flower_power/e puntando la videocamera sul marker, vedrò apparire del testo ed un immagine.

    vedi anche Art is a joke

     

  •  

    Titolo: L'ombra

     

    misure: 167 x 100 x 187 cm

    Anno: 2017

    Tecnica: legno, acrilico, collage, sisal ed altri materiali

     

     

    Descrizione: 

     

    L'opera vuole essere un omaggio al romanzo "La fine del mondo - il paese delle meraviglie" di Haruki Murakami. Su ogni lato della struttura in legno c'è una frase tratta dal romanzo:

     

    "Il cuore è come il vento."

    "Il pensiero divide indefinitamente il tempo."

    "Qui giace la mia ombra."

    "Il pensiero in un secondo può vedere tutto."

     

    La frase "Qui giace la mia ombra." è di mia invenzione. 

    Ho voluto con questa installazione giocare con alcuni temi/aspetti del romanzo. Innanzitutto la relazione  che c'è nel romanzo tra l'ombra del protagonista ed il cuore. Ho pensato quindi di immedesimarmi nel personaggio e affermare che "qui giace la mia ombra", ben sapendo della ambiguità di questa affermazione ( qui dove? l'ombra di chi? della scultura, dell'artista o del personaggio?) In questa aura di mistero, di indeterminazione e di sospensione si situa la mia opera. 

    La scultura sospesa e quella appoggiata a terra vogliono rappresentare alcuni aspetti che sono peculiari del romanzo:

    L'attenzione per il rumore che può essere rappresentato graficamente con delle onde, la relazione tra "cuore" ed "ombra" ed infine il lago come sede fluida della libertà e conclusione finale del romanzo...

     

     

    Per altre informazioni visita la mia pagina Artmajeur.

  •  

    Parole perse pittura astratta acrilica interattiva con dispositivi di realtà aumentata
    Parole perse

    Titolo: Parole perse

    Anno: 2018

    Tecnica: colore acrilico su tela

    Dimensioni: 50 x 70 cm

    Dipinto con marker per la realtà aumentata, è necessario uno smartphone con una fotocamera per interagire con l'opera. Puntando sopra i marker si vedrà apparire sullo schermo un effetto particellare di piccoli cerchi colorati. Per questo quadro mi sono ispirato all'opera di Yayoi Kusama, La forma blu deve essere vista come una specie di ideogramma, cioè una forma che ha un ulteriore significato nascosto.

 

Social links